SHARE

Un Vitigno autoctono dalle grandi proprietà organolettiche, vinificato in purezza e affinato in legno


Terra di artigiani di grande maestria.

Ed oggi, siamo nel Piceno, Marche, terra di artigiani di grande maestria, come la famiglia Centanni che ha fatto del vino la sua passione e che con pazienza e dedizione ha riscoperto il Pecorino di Offida DOCG.

Un DNA ricco di storia, quello della Famiglia Centanni. Una storia ricca del vissuto di tre generazioni che si sono passate il timone di volta in volta.

Siamo alla terza e Giacomo Centanni, enologo di famiglia, accompagnato dalle sorelle Elisa e Daniela, punta il suo sguardo alla valorizzazione del territorio, credendo fortemente nelle potenzialità dello stesso. E fa una scelta ben precisa: “produrre vini biologici nel pieno rispetto della natura”. Principio dal quale nasceranno tutti i vini della cantina Centanni, ottenendo anche la certificazione biologica europea.

 

La forza della semplicità è la più difficile da dimostrare, ma è anche la più valorosa.
È questo il carattere dei nostri vini – solo vini di famiglia – che rispecchiano in pieno la nostra personalità e il nostro territorio

(Giacomo Centanni)


Morfologia del territorio e vitigni delle colline ascolane

La cantina è situata a Montefiore dell’Aso, provicia di Ascoli Piceno.
Una zona collinare dal clima mite e ingentilito dalle brezze marine, che evidenzia tutte le proprietà delle colture di questa zona.

Le Marche hanno un territorio principalmente collinare, caratteristica che la rende perfetta per la viticoltura. Predominano i vitigni ad uvaggio bianco (circa il 60%) con una differenziazione tra le aree del nord e del sud.

Le colline ascolane, si posizionano al sud della regione e Montefiore dell’Aso, area di produzione della cantina Centanni, coniuga l’esposizione collinare con il clima marino tipico della costa. In questa zona vengono coltivati principalmente tre vitigni bianchi la Passerina, il Pecorino ed il Trebbiano toscano dai quali nasce il Falerio DOC, ed un vitigno rosso il Montepulciano, vinificato assieme ad altre uve rosse per realizzare il Rosso Piceno DOC.


Quali e quante sono le denominazioni di origine della regione Marche?

Le Marche annoverano 21 denominazioni: 15 DOC, 5 DOCG ed una IGT.
Tra le DOC più conosciute troviamo: l’ Offida DOC, Il Falerio DOC (sud delle Marche), il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC (al centro della regione) e il Bianchello del Metauro (a nord della regione. Tra le DOC rosse prevalgono, il Rosso Piceno DOC, il Rosso Conero DOC e la Lacrima di Morro d’Alba DOC.

L’Offida DOCG, Il Conero DOCG, Il Castello di Jesi Verdicchio Riserva DOGC, Il Verdicchio di Matelica Riserva DOCG ed il Vernaccia di Serrapetrona DOCG sono le 5 denominazioni di origine controllata e garantita.

Dunque un territorio, quello delle Marche che, la Cantina Centanni ha saputo valorizzare con cura e dedizione coniugando natura e famiglia e scegliendo la certificazione biologica a garanzia del rispetto delle regole di produzione.

Così, nasce il Pecorino di Offida DOCG. Vinificato in purezza e affinato in legno.
Una versione molto originale dello stesso vitigno. Con una gradazione alcoolica del 13,50%, di colore gialle paglierino, dalla notevole freschezza e la cui sapidità è ammorbidita dall’affinamento in legno.
Un vino dalla grande personalità e premiato al Vinitaly 2014 con una “Gran Menzione”.
Di ottimo abbinamento con formaggi stagionati, pesce crudo e secondi di pesce.


Passerina, Falerio, Rosso Piceno e Marche Rosso della Cantina Centanni

Arriva sempre dal medesimo territorio del Pecorino, le Terre di Offida, la Passerina, territorio dal quale prende anche il nome: “Offida Passerina DOCG”, dal colore giallo paglierino, complessivamente elegante e persistente al palato.
Un vino floreale che abbinato a piatti di pesce regala tutta la sua piacevolezza.

Dalla selezione delle uve Passerina, Pecorino e Trebbiano Toscano, nasce “Il Borgo”, un Falerio DOC, fresco e sapido con note di, melone bianco, mela verde e finocchietto selvatico. Eccellente l’abbinamento con aperitivi a base di crudi di pesce o piatti di carni bianche.

Tra i Rossi, invece, Il Rosso di Forca (Rosso Piceno DOC) ed il Montefloris (Marche Rosso IGP), si presentano con tutta la struttura ed il corpo tipici delle uve rosse del territorio.

Il Rosso di Forca DOC, vinificato con uve selezionate di Montepulciano (40%), Sangiovese (40%) e Cabernet  (30%), ha un gusto pieno e rotondo, e le note fruttate di amarena, mora, mirtillo e ribes, ne evidenziano la trama fitta e corposa.

E poi, basta scendere in bottaia e respirare l’intenso lavoro e passione che le tre generazioni della famiglia Centanni hanno messo nei loro vini.

La nostra degustazione è giunta al termine e noi ci congediamo con un brindisi ai valori che questa famiglia trasmette ogni giorno  con tanta pienezza.

 

 

Grazie per l’accoglienza, ci siamo sentiti in  “famiglia”!


Info e collegamenti

Info Azienda

SP 238 – 159 Contrada Aso
Montefiore dell’Aso
Ascoli Piceno – Italy

Web site

www.vinicentanni.it

Dove puoi trovarli:

Acquista su  Vini Centanni shop on line.

Migliori enoteche, distribuzioni e presso l’azienda

 

Social Time:

Cantina Centanni on Facebook  – @vinicentanni

Vini Centanni on Instagram – #vinicentanni

Il Mondo Centanni

ULTIMI ARTICOLI